post

La vasca di Daniele Gasparini

La vasca di Daniele Gasparini

Sono Daniele, 32 anni dalla provincia di Ancona, acquariofilo da 8 anni. Ho iniziato con una vasca di 400 litri a prevalenza sps, che ho dovuto smantellare dopo un anno e mezzo a causa dei consumi. Da lì è iniziata la mia avventura con i nanoreef. Infatti, dopo meno di un anno sono partito col mio primo nano che ho tenuto per 4 anni, per poi arrivare all’attuale vaschetta avviata 3 anni fa. Fino a due mesi fa ospitava animali misti, a prevalenza sps. Da tre mesi mi sono convertito ai soli Lps e Zoanthus. Il motivo era la difficoltà di mantenere SPS colorati in un volume d’acqua così piccolo e per di più senza sump, unito al mio immenso amore per Zoanthus e LPS.

Vasca: 35x35x40h
Avvio: Agosto 2015, con soli lps e zoanthus aprile 2018.
Illuminazione: 1 al prime
Fotoperiodo: 12 ore con luce a prevalenza blu, con bianchi al 25% e picco al 40% per due ore centrali.
Tecnica: skimmer bubble magus qq1, movimento aquamai kps. Non ho sump. Dosometrica bubble magus che uso per il kh.
Valori: temperatura invernale  25 gradi, estiva 27 (uso una ventola tangenziale), kh: 7.5, Ca: 460, Mg: 1500
Gestione. Berlinese
Alimentazione: coralli grow & color fauna marin e phytoplancton vivo. Pesci granulare shg.
Animali: 3 pesci, due Sphaeramia nematoptera e unPseudochelinus Hexataenia. Come coralli ci sono una ventina di acanthastree diverse, alcune molto piccole e altrettanti zoanthus, cercando di selezionare sempre animali particolari e non troppo comuni. 4 euphyllie, 2 parancora e 2 glabrescens. 4 goniopore, di cui una molto particolare e costosa, la Golden inferno. 4 blastomusse, una grossa trachipyllia, discosomi arancio fluo e una grossa ducanopsammia. (Quando dico “grosso” è sempre in relazione alla dimensione della vasca)

Facebook Comments