post

La Vasca di Manuel Olivieri

Oggi inizia un altro progetto di Zoanthus Mania, ovvero quello di presentare le vasche più belle degli utenti che spesso postano le loro foto su Zoanthus Mania & LPS Zone, così oggi iniziamo da uno degli utenti storici di Zoanthus Mania, con una delle vasche secondo me più belle nel suo genere in Italia.

Ora partiamo con la presentazione della vasca fatta da Manuel Olivieri:

“Ciao a tutti mi chiamo Manuel Olivieri, sono acquariofilo marino da circa 3 anni, e Zoamaniaco da 2 anni, la vasca misura 90x50x35 all’incirca 200lt compresa sump, la vasca l’ho voluta bassa apposta per poter avere una vista ottimale dall’alto.

IMG_4168 IMG_4169

Come illuminazione monto una Ecotech Radion G2 con upgrade G3 PRO, con fotoperiodo di 11 ore principalmente sul blu.

La vasca è stata avviata ad Aprile con gestione berlinese, la schiumazione è affidata ad uno schiumatoio sovradimensionato per il litraggio della vasca, un NYOS Quantum 120, e questo mi garantisce acqua sempre perfetta anche se alimento in maniera sostanziosa gli LPS presenti in vasca.

IMG_3920 IMG_3916Come movimento principale uso una ecotech Vortech MP10w e una Jebao RW-4 per smuovere l’acqua dietro alla rocciata e nei punti morti.

Allevo solo LPS e molli per mia scelta, come alimentazione per coralli uso solo prodotti della NYOS, nello specifico aminoacidi, coral nectar e reef pepper e devo dire che da quando ho iniziato a dosare questi prodotti la vasca è in netto miglioramento sia come colori che come crescita dei coralli.

IMG_4188 IMG_4102 IMG_3919Manutenzione, sarò sincero, non ne faccio molto perché sono pigro, cambio il 20% di acqua ogni mese e pulisco lo skimmer ogni 2-3 mesi e i coralli sembrano godere con poca manutenzione a confronto di cambi abituali settimanali.

Ho deciso di avviare un’altra “vaschetta di riproduzione” autonoma e quindi non collegata alla principale, in modo tale da non avere rack appesi a bordo vasca, insopportabili da vedere a parere mio.

Ha il semplice compito di far crescere le nuove talee e poterle tenere sotto osservazione, ed evitando di portare parassiti o funghi in vasca, come mi era già successo circa un’ anno fa con la vecchia vasca che per colpa della Zoa Pox ho perso quasi tutta la collezione di Zoanthus. Gestione semplicissima, roccia, pompa di movimento, una barra a led blu ma senza schiumatoio e il gioco è fatto.

Tutt’ora tra le 2 vasche all’incirca ho 50 specie di zoanthus rari e non, che vivono splendidamente e continuano a riprodursi come non mai. Spero continuino cosi, hihihihi.


A proposito di Zoanthusmania?
Zoanthusmania penso sia il più bel gruppo presente su Facebook, grazie a questo gruppo ho avuto modo di conoscere moltissima gente simpatica che con le loro opinioni mi ha insegnato a crescere in quest’hobby, ma soprattutto la cosa più bella è il legame che si è formato tra tutti, siamo tutti una grande famiglia con una cosa in comune, gli Zoanthus!”

IMG_4120

Facebook Comments