post

Parassiti degli Zoanthus

I coralli possono portare una grande varietà di diversi tipi di parassiti all’interno del nostro acquario. Questo è particolarmente vero per i grossisti di coralli vivi, che sono in prima linea nell’importazione di coralli selvatici e di coltura, molti dei quali può porto una varietà vertiginosa di organismi indesiderati e quindi di conseguenza i parassiti possono raggiungere anche le vasche dei nostri negozianti per poi finire nelle nostre vasche.

Fortunatamente molti grossisti e negozianti, controllano ad ogni arrivo praticamente tutti i coralli e rimuovono tutti gli ospiti indesiderati, nelle acropore ad esempio possono trovarsi le turbellarie o vermi piatti, nella montipore si possono trovare dei nudibranchi, ma nessun tipo di coralli ha più parassiti degli zoanthus.

Tra i polipi degli zoantidi si nasconde spesso un intero ecosistema di ospiti indesiderabili, da lumache cpme le Heliacus Areola ai Vermi Ragni di mare (Spider Worm), anemoni molto infestanti, alcuni tipi di asterine e in particolare i temibili nudibranchi.

Fortunatamente, la maggior parte di questi parassiti sono facili da rimuovere meccanicamente, e la natura resistente degli zoantidi permette di poter fare delle immersione in acqua di osmosi o con prodotti specifici che eliminano ogni tipo di problema, quindi il nostro consiglio è che ad ogni acquisto di Zoas è OBBLIGATORIO per evitare di introdurre ospiti indesiderati trattare la talea con acqua di osmosi, basta un’immersione in una vaschetta o bicchiere con sola acqua di osmosi o di rubinetto per 30/60 secondi scuotendola leggermente per scongiurare il pericolo, infatti lo shock osmotico farà staccare immediatamente i parassiti dalla talea liberandola da ogni pericolo e siete pronti per metterla in tutta sicurezza in vasca.

Anche se noi non li vogliamo nelle nostre vasche questi tipi di parassiti, dobbiamo dire alcuni di loro sono onestamente belli da vedere anche se pericolosissimi per le nostre zoanthus vasche coma ad esempio il nudibranco, alcune specie di nudibranchi si è notato che possono perfettamente “mimetizzarsi” con il loro ospite Zoanthus.

foto: reefbuilders.com

Se il polipo di zoas ha tentacoli verdi o tentacoli rossi, il nudibranco trovato che si trova su di essi cambierà il colore delle loro appendici in modo di essere il più mimetico possibile. Mettendo da parte il danno enorme che questi parassiti possono fare ai nostri preziosi coralli, è difficile non apprezzare quanto sono belli. Per fortuna, ci sono un sacco di zoantidi che in natura li possono nutrire, ma lontani dalle nostre vasche.

www.reefbuilders.com

Facebook Comments